Guido Icardi

fondatore e direttore

Ideatore e costruttore di metodi e programmi didattici innovativi per la scuola e la formazione continua, realizza una nuova pedagogia che mette a disposizione venti anni di esperienza nel campo dell’istruzione  nel settore pubblico e privato in Italia, Regno Unito e Stati Uniti.

Nel 1991  si laurea in Architettura a Torino con una tesi su Creatività e Progetto Nella Comunicazione Aziendale con cui crea il suo primo progetto di instructional systems design – ISD (progettazione dei sistemi per la formazione).

Nel 1992 studia Design della Comunicazione e Relazioni Pubbliche alla California State University Northridge.

Dal 1993 al 1995 studia alla Bartlett School of Architecture, University College London dove consegue il Master in Design dell’Architettura sotto la guida di Sir.  Peter Cook, fondatore del gruppo d’avanguardia Archigram.

Nel 2002 diventa padre e decide di occuparsi di didattica e formazione, in particolare con l’obiettivo di proteggere e valorizzare la creatività e i talenti naturali dei bambini, dedicandosi allo sviluppo di un programma per la scuola parentale basato sulla trasmissione dinamica delle informazioni.

Dal 2009 al 2013, per il Los Angeles Unified School District, crea, organizza e insegna un programma innovativo per l’apprendimento multidisciplinare integrato, che realizza un radicale cambiamento nelle metodologie di coinvolgimento degli studenti nella classe:

PLAYARC 5D international education, utilizza l’action learning e il ciclo del design come strumenti per la valorizzazione di tutti gli studenti nella dimensione personale e di gruppo. Il programma incorpora la matematica, le lingue, la storia, la geografia, l’arte e l’educazione fisica oltre le competenze contemporanee: problem solving, creatività, comunicazione e collaborazione.

Dal 2014, idea e sviluppa SKILLS 21st un workshop esperienziale per apprendere e utilizzare le competenze strategiche nel ventunesimo secolo e per rimanere al passo e competitivi nell’ambiente scolastico, lavorativo e sociale contemporaneo.

Nel 2015 fonda l’Associazione Internazionale di Promozione Sociale School21st per l’innovazione degli ambienti, dei metodi e degli strumenti della didattica nella scuola e per il lifelong learning, lavorando alla definizione di un curriculum innovativo capace d’integrare le competenze del ventunesimo secolo e realizzare allo stesso tempo la personalizzazione del percorso formativo.

Con questa finalità, concepisce e sviluppa Il Portfolio dello studente del ventunesimo secolo: uno strumento multidimensionale che consente una mappatura dettagliata dei talenti, degli interessi e delle possibilità dello studente, per individuare una direzione possibile e raggiungere la destinazione desiderata.

Utilizzato da bambini e adulti, Il Portfolio Dello Studente Del Ventunesimo Secolo rende concreta la personalizzazione del percorso formativo allineando gli interessi, le passioni e le qualità   dello studente con gli obiettivi d’apprendimento.

Nel 2016 crea il workshop esperienziale QUANTUM BAM per supportare lo sviluppo di una cultura creativa partecipata all’interno delle organizzazioni, per la produzione d’innovazione e la guida dei processi di cambiamento che investono il mercato contemporaneo.

Nel 2017 assume la guida de La Scuola Possibile di Torino dove utilizza i sistemi elaborati durante le  esperienze precedenti ed elabora nuovi strumenti che consentono di realizzare una nuova didattica capace di conseguire importanti risultati.

Nel 2019 fonda gift school.

Il percorso umano e professionale di Guido Icardi è tutto incentrato sulla ricerca e definizione dei significati che abitano lo spazio organico dell’innovazione, delimitato da un’idea e dalla sua realizzazione, in una visione dinamica del mondo che ha come principale interesse il progresso sociale, culturale ed economico della comunità internazionale.

Con la mission “Advanced and personalized learning for happinesslavora per realizzare il pieno sviluppo del potenziale degli studenti, per la felicità di tutti, bambini e adulti